When you buy through links on this site, I may earn an affiliate commission at no extra cost to you. Learn more.

15 parole di cucito che ogni principiante dovrebbe imparare

Ci sono così tanti termini e gerghi diversi intorno al cucito che possono creare confusione. Ci sono così tante parole diverse per il cucito che vengono usate nell’industria e nella formazione che spesso non vengono spiegate ai principianti.

Molti articoli e tecniche diverse hanno frasi, parole e termini diversi a causa di una serie di fattori. Alcuni di questi fattori sono dovuti alla lingua, alla cultura e ai diversi settori.

  • 1 15 parole del cucito che ogni principiante dovrebbe imparare
  • 1.1 1. Punto indietro
  • 1.2 2. Imbastire/ Tacking
  • 1.3 3. Clip/ Tagliare in
  • 1.2. Clip/taglio
  • 1.4 4. Intaglio
  • 1.5 5. Lato destro VS Lato sbagliato
  • 1.6 6. Bordo grezzo
  • 1.7. Punto di cucitura
  • 1.8 8. Cucitura graduata
  • 1.9. Riunire
  • 1.10 10. Punto bordo
  • 1.11. Cuciture finite
  • 1.12 12. Tolleranza delle cuciture
  • 1.13 13. Lunghezza del punto
  • 1.14 14. Punto superiore
  • 1.15 15. Sbieco, cimosa, cimosa incrociata e linea di grano
  • 15 parole di cucito che ogni principiante dovrebbe imparare

    Anche se non conosco tutte le parole, le frasi e i termini per ciascuno di essi, probabilmente ne conoscete il significato ma non siete sicuri dell’altra terminologia. Spero che leggere sia il termine che il significato di ogni parola vi aiuterà a tenervi aggiornati.

    1. Punto indietro

    Il punto indietro è un pulsante o una leva della macchina necessaria per garantire la sicurezza della linea di cucitura. Si esegue andando all’indietro e sovrapponendo i punti appena creati.

    Questo li blocca in posizione e assicura che la cucitura non si allenti o si sfilacci. Continuate a cucire il resto della cucitura e ricordate sempre di eseguire la stessa tecnica alla fine. In genere, questa parola d’ordine è l’unica per questa tecnica, quindi dovrete ricordare solo questa.

    2. Imbastire/incollare

    L’imbastitura o l’impuntura, come la chiamano alcuni, è un semplice punto dritto fatto apposta per tenere insieme due tessuti. Può essere eseguito con l’impostazione più lunga della macchina per cucire o a mano.

    I punti vengono poi rimossi una volta che i tessuti sono stati cuciti correttamente insieme. Questa parola d’ordine viene spesso utilizzata per i principianti e per la creazione di abiti da adattare ai modelli, ecc.

    3. Tagliare/tagliare

    Collegare o tagliare significa che una volta eseguita una cucitura sulla curva è necessario allentare la tensione del tessuto.

    Per questo motivo si taglia nella cucitura per allentare la pressione, in modo da appiattire la cucitura e creare una finitura liscia. Ricordate di tagliare il più vicino possibile alla linea di cucitura, ma mai al suo interno. Si possono usare entrambi i termini di cucitura, ma entrambi hanno lo stesso significato.

    4. Intaglio

    L’intaglio è molto simile al ritaglio, ha lo stesso principio ma un metodo leggermente diverso.

    Le tacche sono piccoli triangoli tagliati nel margine di cucitura per creare una cucitura liscia e piatta. Questo metodo viene solitamente utilizzato solo per le cuciture curve.

    5. Lato destro VS lato sbagliato

    C’è il lato destro, che è il lato che si vuole mostrare, e che sarà l’esterno dell’indumento/progetto. Il lato sbagliato è il lato che sarà all’interno.

    Il trucco sta nel fatto che le venature si curvano verso il lato destro, quindi si può lavorare da lì. Questa parola di cucito è piuttosto facile da ricordare, poiché è facile da capire con la maggior parte dei tessuti.

    6. Bordo grezzo

    Il bordo grezzo è il bordo non rifinito e tagliato del tessuto. Con la maggior parte dei tessuti si sfilaccia.

    7. Punto invisibile

    Il punto fermo è un punto dritto che attraversa uno strato di tessuto per mantenerlo in posizione. Si usa soprattutto intorno a una curva per evitare distorsioni o movimenti. Il punto è di solito di lunghezza ridotta.

    8. Cucitura graduata

    Una cucitura graduata consiste nel tagliare un lato del margine di cucitura più corto dell’altro, in modo che il tessuto risulti più sottile e più piatto rispetto all’altro lato.

    Si usa di solito solo quando una cucitura viene stirata su un lato.

    9. Riunire

    L’arricciatura consiste nell’unire un pezzo di tessuto lungo a un pezzo di tessuto più corto, raccogliendo l’eccesso al centro per creare pienezza o un’arricciatura.

    Questo risultato si ottiene eseguendo 2-3 file di punti paralleli con un filo lungo ad ogni estremità da tirare per creare l’arricciatura. Le 2-3 file garantiscono che le arricciature siano uguali e distribuite in modo uniforme.

    10. Punto bordo

    Il punto bordo consiste nel creare una fila di punti vicini alla cucitura originale per mantenere in posizione le cuciture stirate.

    11. Cuciture finite

    Ci sono diversi modi per rifinire le cuciture, ma ecco alcuni esempi per aiutarvi a iniziare. Rifinendo le cuciture si può evitare di sporcare l’interno e di sfilacciare il tessuto. Il primo consiste semplicemente nel tagliare il margine di cucitura con le forbici, il che funziona bene se il tessuto è abbastanza stabile ed è improbabile che si sfrangi.

    Il secondo è per i tessuti che non si sfilacciano.

    Il prossimo è per i tessuti che possono sfilacciarsi un po’, si tratta di un semplice punto a zig zag lungo il bordo. L’ultimo, per i tessuti che tendono a sfilacciarsi, consiste nel ricamare i bordi. Esistono altri modi per rifinire una cucitura, ma ne parleremo più avanti.

    12. Il margine di cucitura

    Il margine di cucitura è il tessuto aggiuntivo che avete aggiunto quando avete ritagliato il pezzo del modello. Il margine di cucitura consente di commettere piccoli errori, ma aiuta anche a mantenere il progetto uniforme e facile da abbinare.

    Il margine di cucitura può essere da 1/4 di pollice a 2 pollici, se volete. Il margine di cucitura è la distanza tra il bordo grezzo e la linea di cucitura.

    13. Lunghezza del punto

    La lunghezza del punto è la manopola che potete cambiare sulla vostra macchina per cucire. Questo varia a seconda di ciò che si vuole cucire e creare.

    14. Punto superiore

    Il punto superiore è un punto cucito sul lato destro del tessuto. Questo punto è simile al punto bordo, ma più evidente.

    Questo punto è realizzato per tenere in posizione la cucitura aperta, di solito parallela alla cucitura originale. Questo punto può essere decorativo per dare un aspetto più gradevole.

    15. Sbieco, cimosa, crosta e grana

    Sono tutti importanti quando si tratta di tessuto: la cimosa è il bordo del tessuto, spesso creato durante la realizzazione del tessuto stesso, mentre la grana è la linea che corre perpendicolare alla cimosa.

    La grainline è la linea che corre parallela alla cimosa. La linea di sbieco è la linea che attraversa diagonalmente il tessuto; viene utilizzata per realizzare il nastro di sbieco e viene sempre tagliata a 45 gradi rispetto alla linea di grana.

    Questo è tutto ciò che dovete sapere per ora sulle diverse parole del cucito e sul loro significato. Se avete altri termini, frasi o parole per il cucito che pensate si debbano conoscere, fatemelo sapere nei commenti qui sotto.